Terra di tutti film festival immagine 2019
Works from the 36 OCSE countries can be registered via the FilmFreeWay portal:

Iscrizioni opere 36 paesi OCSE

terra di tutti film festival

"voci dal mondo invisibile"

13ª edizione | 10-13 ottobre 2019
Bologna - Firenze

Regolamento

Le Organizzazioni Non Governative WEWORLD-GVC  e COSPE ONLUS inaugurano la tredicesima edizione del Terra di Tutti Film Festival Voci dal Mondo Invisibile

Requisiti di Partecipazione

Il concorso è internazionale e non sono posti vincoli di nazionalità, età o professione.

Oggetto del concorso

Il concorso è riservato a corti, medio e lungometraggi (non superiori ai 90 minuti). Le opere devono rientrare in una delle seguenti categorie:

  • documentario
  • cinema d’animazione
  • docu-fiction
  • Webseries

La 13a edizione del Terra di Tutti Film Festival è dedicata come sempre a dare visibilità e approfondire le  seguenti tematiche: Diritti Umani, Uguaglianza di Genere, Interculturalità, Emergenze Umanitarie, Sostenibilità Ambientale, Sovranità Alimentare, Economie Alternative (modelli alternativi di produzione, distribuzione, consumo e risparmio ed esperienze di economia sociale e solidale) e le Migrazioni. Verrà dedicata un’attenzione speciale alla tematica legata alle donne e alle questioni di genere, come filone trasversale.
L’edizione 2019 avrà come temi principali:

  • Lotta alla povertà
  • Sviluppo sostenibile in tutte le sue dimensioni (ambientale, sociale, economico, etc.)
  • Processi comunitari e partecipativi nella pianificazione e realizzazione delle attività nei territori
  • Conflitti sociali e saperi ecologici tradizionali come alternative di sviluppo
  • Cambiamento climatico, accesso alle risorse, energie rinnovabili
  • Sovranità alimentare, agricoltura contadina, sviluppo rurale sostenibile, land-grabbing
  • Acqua bene comune e water-grabbing
  • Valorizzazione e preservazione delle risorse naturali e delle foreste
  • Economia sociale e solidale
  • Migrazioni, tratta e traffico degli esseri umani, pace e diritti umani, nuove cittadinanze
  • Accesso alla salute, prevenzione e lotta all’AIDS
  • Genere, cultura LGBTQ+, lotta alle discriminazioni.

Modalità di Partecipazione

Ogni singolo autore potrà presentare al massimo tre opere.

Sono ammesse opere realizzate con qualsiasi tecnica (anche animazione) e formato, prodotte dopo il 1° gennaio 2017.

La domanda di partecipazione delle OPERE PROVENIENTI DA CASE DI PRODUZIONE DEI 36 PAESI OCSE (http://www.oecd.org/about/membersandpartners/), indipendentemente dalla nazionalità del regista, avviene tramite iscrizione al portale www.filmfreeway.com

La domanda di partecipazione delle OPERE PROVENIENTI DA CASE DI PRODUZIONE DAGLI ALTRI PAESI DEL MONDO (indipendentemente dalla nazionalità del regista) avviene tramite compilazione della “scheda di partecipazione” gratuita presente sul sito ufficiale del Festival www.terradituttifilmfestival.org.

All’atto della compilazione della domanda, il candidato riceverà via e-mail conferma della propria iscrizione. MOLTO IMPORTANTE. Pena esclusione dal concorso, è indispensabile inviare via mail all’indirizzo info@terradituttifilmfestival.org la liberatoria scaricabile dal sito ufficiale del Festival www.terradituttifilmfestival.org, debitamente compilata in ogni sua parte e firmata per esteso.

Le iscrizioni sono aperte fino al 30 giugno 2019

Premi TTFF

Il Festival mette a disposizione 4 premi da 1000 (mille) Euro per le 4 migliori opere:

1) Premio Benedetto Senni, del valore di 1.000 (mille) Euro, sarà conferito alla migliore opera che tratta i temi della lotta alla povertà, valorizzazione e preservazione delle risorse naturali, sovranità alimentare, agricoltura sostenibile e biologica, diritto all’acqua e migrazioni.

2) Premio Giovanni Lo Porto alla memoria del cooperante e collaboratore di GVC ucciso nel 2015 durante un’operazione statunitense anti-terrorismo. Il premio, del valore di 1.000 (mille) Euro, ha lo scopo di valorizzare quei documentari che raccontano gli sforzi eroici e la resistenza di uomini e donne che non arretrano di fronte a violenza e oppressione, ma promuovono valori come la solidarietà e il rispetto dei diritti umani, di pace e libertà.

3) Premio Storie di giovani invisibili, del valore di 1.000 (mille) Euro, assegnato da una giuria composta da soci e dipendenti di EmilBanca, dedicato ai giovani invisibili raccontati da autori under 35. Il premio ha lo scopo di sostenere e valorizzare i giovani autori che raccontano le sfide affrontate dalle nuove generazioni.

4) Premio Voci di donne invisibili, del valore di 1.000 (mille) Euro, assegnato da una giuria composta dai soci di Coop Alleanza 3.0, è un riconoscimento al miglior audiovisivo a tematica femminile.
 

Premiazioni

La premiazione dei vincitori avrà luogo durante la serata conclusiva del Festival il 13 ottobre 2019 a Bologna.
I giudizi relativi alle premiazioni delle opere sono insindacabili.

Responsabilità

I materiali ricevuti non verranno restituiti ed entreranno a far parte dell’archivio del Terra di Tutti Film Festival. Le opere inviate e presentate in competizione rimangono di proprietà degli autori che però danno il loro consenso alla loro utilizzazione durante i giorni del festival a Bologna e Firenze dal 10 al 13 ottobre 2019 ed in eventi collegati no profit con finalità sociali ed ingresso gratuito a Bologna ed in altre città del territorio italiano, sempre previa tempestiva informazione agli autori.

L’invio delle opere implica l’autorizzazione non in esclusiva agli organizzatori del Festival per diffondere e mettere a disposizione del pubblico – attraverso il proprio sito internet e con ogni altro mezzo o forma conosciuta – clip o trailer delle opere presentate, senza pretendere alcun compenso per gli autori delle stesse.
L’invio del materiale fotografico e/o informativo (foto di scena, foto dell’autore, bio-filmografia, sinossi, dichiarazioni dell’autore, poster, ecc.) inerenti il film inviato implica, altresì, l’autorizzazione non in esclusiva agli organizzatori del Festival a diffondere e mettere a disposizione del pubblico immagini e informazioni riguardanti le opere presentate.
L’organizzazione del Festival non si assume responsabilità per eventuali furti o danneggiamenti delle opere. Ogni singolo autore risponde del contenuto del proprio video ed autorizza esplicitamente il Terra di Tutti Film Festival ed i suoi promotori WeWorld GVC Onlus e COSPE Onlus ad effettuare duplicazioni e proiezioni delle opere presentate esclusivamente a fini culturali.

L’organizzazione si riserva la facoltà di annunciare sul sito tutti i lavori presentati ed ammessi in concorso. La pubblicazione sarà comunque successiva alla data di scadenza delle iscrizioni, e non prima di agosto 2019.

La partecipazione al concorso e l’invio delle opere implica l’accettazione senza riserve di questo regolamento.
La partecipazione al Festival implica l’aver letto e dunque implicitamente approvato quanto riportato dagli organizzatori nelle informazioni relative al trattamento dei dati personali sottoscritte nella scheda di iscrizione. Ai sensi del D.Lgs 101/2018 sulla privacy i titolari dei dati personali inviati sono gli organizzatori del festival.
I contenuti delle opere presentate in concorso (immagini, suoni, animazioni) devono essere in regola per quanto riguarda l’assolvimento di diritti SIAE e in regola con la vigente normativa sul diritto d’autore. Il Terra di Tutti Film Festival ed i suoi promotori WeWorld GVC Onlus e COSPE Onlus declinano ogni responsabilità in tal senso. La partecipazione al concorso implica l’esclusiva responsabilità personale dell’autore per eventuali irregolarità in questo ambito; gli organizzatori si riservano con insindacabile giudizio di escludere dal concorso e di revocare eventuali premi a opere che presentino tali irregolarità.
A insindacabile giudizio degli organizzatori del concorso gli elaborati ritenuti offensivi o lesivi per l’immagine degli enti promotori e/o del codice etico di WeWorld GVC Onlus e Cospe Onlus verranno esclusi dalla competizione e non verranno pubblicati.
Alla Direzione del Festival spetta il giudizio finale su casi controversi e su quanto non espressamente previsto nel presente regolamento. In ultima istanza per ogni eventuale controversia è competente il Foro di Bologna.

 

PER INFORMAZIONI: WWW.TERRADITUTTIFILMFESTIVAL.ORG