Terra di tutti film festival immagine 2019
Works from the 36 OCSE countries can be registered via the FilmFreeWay portal:

Iscrizioni opere 36 paesi OCSE

terra di tutti film festival

"voci dal mondo invisibile"

13ª edizione | 10-13 ottobre 2019
Bologna - Firenze

UNCUT

EMANUELA ZUCCALÀ E SIMONA GHIZZONI

ITALIA | 2016 | 19’

Una stanza qualunque, o la capanna buia d’un villaggio. Basta una lametta acquistata al mercato, un coltello affilato o solo un vetro rotto. A volte ago e filo, oppure le spine di un rovo selvatico. Le donne di casa tengono ferma la bambina, mentre un’estranea viene pagata per infliggerle un dolore che non dimenticherà mai. Per 200 milioni di donne al mondo, il passaggio dall’infanzia all’età adulta è marchiato con il sangue di una mutilazione genitale (MGF). UNCUT è un cortometraggio-documentario che indaga in profondita il tema delle mutilazioni genitali femminili, raccontando come in tre Paesi africani – Somaliland, Kenya e Etiopia – le donne si siano coalizzate per dire basta a questa pratica crudele, talvolta pagando a caro prezzo il coraggio di alzare la testa nelle loro società profondamente patriarcali. E una storia corale che restituisce testimonianze di dolore, di faticose battaglie per i diritti femminili e, in molti casi, di successo ed emancipazione.

Emanuela Zuccalà è una giornalista freelance, scrittrice e filmmaker specializzata nei diritti delle donne. Simona Ghizzoni ha iniziato il proprio percorso di studi con la musica e l’arte, due passioni che continuano ancora oggi a influenzare il suo lavoro. Oggi esplora, studia e racconta l’universo femminile più profondo, fatto di grande sofferenza, ma anche di grande forza.