Terra di tutti film festival immagine 2019
Works from the 36 OCSE countries can be registered via the FilmFreeWay portal:

Iscrizioni opere 36 paesi OCSE

terra di tutti film festival

"voci dal mondo invisibile"

13ª edizione | 10-13 ottobre 2019
Bologna - Firenze

INNER ME

ANTONIO SPANÒ

REP. DEMOCRATICA DEL CONGO | 2016 | 30'

Butembo, Nord Kivu, Repubblica Democratica del Congo: seguendo il vagabondare curioso di una ragazzina tra mercati affollati, mattatoi, fornaci e cacciatori di pipistrelli, incontriamo tre donne; le loro vite narrano la durezza di nascere donna e di essere sorde in una società che è ostile dell'una e dell'altra condizione. Le storie di Immaculée, Sylvie e Stuka sono storie di ogni giorno, di quotidiana fatica e di lotta contro soprusi e sopraffazioni. Ma nella loro condizione di ultime tra gli ultimi, queste donne raccontano, anche e soprattutto, la caparbia volontà di riafferrare ogni mattina i fili incerti del loro destino.

Dopo essersi laureato all'università di Siena, Antonio Spanò decide di abbandonare una carriera in legge per seguire la propria passione come regista di documentari. A 22 anni parte per il Kurdistan, Iraq, la sua prima esperienza come regista indipendente. I suoi precedenti lavori “The Silent Chaos” e “Animal Park” , entrambi girati in Congo, sono tra i documentari italiani più premiati del 2013 e 2014. Entrambi sono sono stati distribuiti da Journeyman Pictures in esclusiva internazionale e sono stati diffusi in molti Paesi del mondo. Antonio ha anche lavorato come cameraman in Aghanistan, Libia e Haiti per produzioni televisive, reportage e film. Attualmente sta lavorando come freelance.