Terra di tutti film festival immagine 2019
Works from the 36 OCSE countries can be registered via the FilmFreeWay portal:

Iscrizioni opere 36 paesi OCSE

terra di tutti film festival

"voci dal mondo invisibile"

13ª edizione | 10-13 ottobre 2019
Bologna - Firenze

Sabato 6 Ottobre 2018

TTFF incontra le scuole

“Vedere mi è costato aprire gli occhi a tutto ciò che non vorrei vedere” è la frase di Antonio Porchia che ha guidato i curatori della dodicesima edizione del Terra di Tutti Film Festival nella selezione dei film in concorso e nell’elaborazione del programma della manifestazione. Proprio l’urgenza e la necessità, quest’anno più che mai, di dare spazio e risalto alle voci dal mondo invisibile spiega la presenza, nel programma, di ben tre appuntamenti dedicati esclusivamente agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado. Ciò perché incontrarsi e riflettere su questioni come le violazioni dei diritti umani, l’accoglienza dei rifugiati, il futuro del pianeta sin dalla scuola è imprescindibile per poter gettare le basi di un domani più solidale.

L’appuntamento è giovedì 11 ottobre al Cinema Stensen di Firenze e sabato 13 ottobre al Cinema Lumière di Bologna. Verranno proiettati alcuni film in concorso come, per esempio, “Where is Europe?” di Valentina Signorelli (docu-film che mira a raccontare le operazioni di salvataggio dei migranti nel Mediterraneo attraverso gli occhi degli operatori e dei volontari a bordo della nave Aquarius di SOS Méditerranée) oppure “Mujeres (You’re my Mexico” di Mara Bragagnolo (una rappresentazione dei paese da un punto di vista differente, quello delle donne) e ancora “Primavera Rosa en España” di Mario de la Torre Espinosa (uno sguardo sulle difficoltà che, ancora oggi, i giovani della comunità LGBTQI devono affrontare in un paese, la Spagna, spesso considerato più friendly rispetto a quello che è realmente). I Matinée saranno anche occasione, per gli studenti, di scoprire in anteprima due puntate di TSS ON THE ROAD. An EU Aid Volunteers web series” de Il Terzo Segreto di Satira: i satirici videomaker italiani presentano, fuori concorso, una web serie girata in Nicaragua e Libano nei progetti umanitari dell’ONG GVC, in cui i protagonisti sono l’attore Marco Ripoldi, i volontari e lo staff GVC. Uno sguardo molto diverso sul mondo degli aiuti umanitari, sulla cooperazione internazionale e sul volontariato europeo.

Non mancherà, venerdì 12 al Cinema Medica Palace di Bologna, una doverosa riflessione sulla Fortezza Europa, attraverso quello che sta diventando un altro appuntamento tradizionale, giunto alla quarta edizione:Media&Migrations: da Angeli a Criminaliriflessione sul trattamento mediatico delle migrazioni. Quest’anno avrà come pubblico esclusivo le scuole superiori di Bologna, in collaborazione con il progetto  MigratED di GVC in partnership con il Comune di Bologna, che assisteranno alla proiezione di “LIBRE”, di Michel Toesca (premiato a Cannes 2018 e al Biografilm, che verrà proiettato sabato pomeriggio per Schermi e Lavagne della Cineteca) e alla discussione degli ospiti: il regista del film “Libre”, l’eurodeputata Elly Schlein e il regista e documentarista Luigi D’Alife, modera Alessandro Canella di Radio Città Fujiko.

 

Per informazioni e prenotazioni: info@terradituttifilmfestival.org