Terra di tutti film festival immagine 2019

terra di tutti film festival

"voci dal mondo invisibile"

14ª edizione | 6-11 ottobre 2020
Bologna

Giovedì 26 Settembre 2019

Screening OFF & Making OFF

Per la prima volta al Terra di Tutti Film Festival uno spazio dedicato al cinema del futuro e al fotoreportage. Screening OFF e Making OFF sono, infatti, degli spazi pienamente inseriti all'interno della programmazione del festival a Bologna nei quali i protagonisti saranno i registi dei documentari ancora in fase di lavorazione e i fotografi che presentano reportage dal mondo che raccontano, e rafforzano, le storie invisibili protagoniste anche dei film in concorso.

making off: la fotografia la ttff

Quattro fotografi di fama internazionale raccontano 4 reportage fotografici, dal Ghana alla Colombia per immortalare i momenti significativi di comunità, persone, lotte e destini che popolano il nostro pianeta.

GIOVEDÌ 10 | 10 | 2019 / ore 22.15 / Cinema Teatro Galliera

Dreams & Selfies di Gabriele Fiolo

Fotografo bolognese che ha lavorato 3 mesi in Tanzania e Kenya con lo scopo di donare un’immagine forte e spendibile a 300 giovani artisti delle città di Dar es Salaam e Nairobi, attraverso la realizzazione di portfoli fotografici.

VENERDÌ 11 | 10 | 2019 / ore 19.00 / Cinema Odeon

Le vittime della nostra ricchezza di Stefano Stranges

Reportage incentrato sul ciclo della raccolta, produzione e smaltimento del coltan, minerale utilizzato per i cellulari e i computer, causa di guerre e distruzione dell’ambiente in Africa.

SABATO 12 | 10 | 2019 / ore 17.45 / Cinema Lumière

Landless Man di Vittorio Colamussi

Reportage che vuole tentare di aprire uno spiraglio sull’identità del migrante/rifugiato utilizzando uno strumento come la fotografia che per sua natura è un linguaggio diretto e universale.

DOMENICA 13 | 10 | 2019 / ore 19.30 / Cinema Lumière

Colombia Caffè di Max Cavallari

Un reportage realizzato fra le fincas di piccoli produttori sudamericani, della fatica quotidiana fra le piantagioni e della lotta in difesa del loro territorio.

MAKING off: Il cinema del futuro

Novità nella programmazione 2019 del festival è uno spazio quotidiano, in sala, davanti al pubblico di documentari di cinema sociale in produzione, non ancora conclusi ma che avremo la possibilità di vedere al cinema nei prossimi mesi. Una sorta di “pitch” al pubblico sui temi ed i risvolti produttivi, con immagini inedite, racconti dietro le quinte e opportunità di distribuzione.

GIOVEDÌ 10 | 10 | 2019 / ore 19.15 / Cinema Teatro Galliera

Sayonara Film si racconta con Adam Selo

Un viaggio fra le produzioni della factory bolognese, fra cui la presentazione del progetto in sviluppo "Acquile di Cartagine" (titolo provvisorio) di Adriano Valerio, la storia del giorno in cui la nazionale di calcio tunisina entra nella storia della Tunisia vincendo la Coppa d’Africa, un episodio chiave nella nascita del profondo sentimento nazionale che animerà, sette anni dopo, la Rivoluzione dei Gelsomini.

VENERDÌ 11 | 10 | 2019 / ore 21.45 / Cinema Odeon

Youth of Sumud di Nicola Zambelli (produzione SMK Videofactory)

Un viaggio nel villaggio di At-Tuwani in Palestina, dove un comitato popolare di resistenza nonviolenta lotta da più di 20 anni contro i tentativi di sgombero da parte dei soldati e dai coloni israeliani.

SABATO 12 | 10 | 2019 / ore 22.15 / Cinema Lumière

The Milky Way di Luigi D'Alife (produzione SMK Videofactory)

Il racconto delle rotte migratorie sul confine italo francese, un territorio attraversato da millenni da rotte di emigrazione ed immigrazione, luogo di osmosi, una frontiera naturale ingannatrice che divideva una unica popolazione montanara.

DOMENICA 13 | 10 | 2019 / ore 20.45 / Cinema Lumière

L’abbraccio di Paola Manno (produzione Little Stone associazione culturale)

Un film che racconta la storia di Bianca, 40 anni, convocata dal dirigente a scuola dove apprende che sua figlia Virginia, 7 anni, ha commesso un furto. Un film cortometraggio di impegno civile, antirazzista e di coesione sociale, un film che ha una grande ambizione: raccontare allo spettatore che la felicità è possibile solo se condivisa.

Mostra: Chernobyl Souvenir

Infine durante i giorni del Terra di Tutti Film Festival sarà possibile visitare l'esposizione fotografica Chernobyl Souvenir di Guido Calamosca e Giorgia Olivieri negli spazi di ZOO (Strada Maggiore 50/a). Un racconto per immagini e parole sui luoghi del disastro nucleare del 26 aprile 1986. La mostra racconta un avvenimento che ha avuto ripercussioni nella vita quotidiana di tutti noi

E' ONLINE IL PROGRAMMA TTFF13 A QUESTO LINK: https://bit.ly/2mPX2nr